martedì 29 settembre 2009

Honduras alle corde (...e la stampa italiana?)

In Honduras, il presidente deposto Zelaya torna di nascosto e si rifugia nell'ambasciata brasiliana. L'usurpatore golpista Micheletti “congela” parti della Costituzione. La stampa italiana, persino quella “de sinistra”, preferisce occuparsi della sfilata dei bassotti a Cracovia...

Leggi tutto l'articolo.

1 commento:

tommi ha detto...

Ciao, la tua proposta è interessante però mi piacerebbe capire l'impegno e gli argomenti.
magari scrivimi qualcosa di più dettagliato a tommids@bloginternazionale.com
complimenti per aver parlato dell'honduras.

 
Clicky Web Analytics