domenica 16 gennaio 2011

Ucciso a 21 anni fuori dal pub: fermati quattro romani, uno è l'omicida

Fermati quattro giovani per l'uccisione a coltellate di Alessio Di Pietro la scorsa notte fuori un pub durante una maxi-rissa. Il colpo mortale era stato inferto al cuore. Sono stati arrestati a Tor Bellamonaca, sono tutti romani, ventenni, con piccoli precedenti penali, ma solo uno di loro sarebbe l'autore materiale dell'omicidio. I carabinieri della Compagnia di Frascati, comandati dal capitano Giuseppe Iacoviello subito dopo l'omicidio hanno portato in caserma una quindicina di persone. E sono subito partite le ricerche degli aggressori.

Alessio Di Pietro, 21 anni, era stato accoltellato la scorsa notte intorno alle 2 durante una lite scoppiata all'esterno del pub Derby di Grottaferrata, vicino Roma. Nel suo corpo aveva ancora un coltello conficcato nel cuore. E un altro ragazzo di 27 anni è rimasto gravemente ferito. Aggressione che si è svolta sotto gli occhi della moglie e della fidanzata delle due vittime.
E fin dalle prime ore i carabinieri erano sulle tracce di alcuni giovani che si erano allontanati dopo la rissa a bordo di un'auto.

Il litigio era scoppiato per futili motivi, si erano involontariamente scontrati all' esterno del pub scambiandosi poi qualche parola di troppo. E in poco tempo è scattata la maxi rissa tra ragazzi che ha coinvolto una quindicina di persone armate di bicchieri, bottiglie rotte. Uno di loro però ha tirato fuori il coltello e ha colpito due volte all'addome il primo giovane di 27 anni e successivamente ha inferto tre coltellate al petto al ventunenne. E l'arma è rimasta conficcata nel cuore.
Con un amico, poi, l'aggressore è tornato a casa a bordo di una Bmw di sua proprietà. Sono però stati rintracciati dai carabinieri e fermati.

Gli amici delle vittime sono ancora sotto choc: "Hanno ammazzato Alessio come un cane - dicono sconvolti - Sia lui che l'altro amico ferito non conoscevano il gruppo di persone con cui sono arrivati a contatto, erano in cinque o sei. Alessio era una persona pacifica".

In serata la procura di Velletri ha emesso quattro provvedimenti di fermo: tre per omicidio e tentativo di omicidio. Per un quarto giovane, un trentenne originario di Rocca di Papa, l'imputazione è per il reato di rissa.

1 commento:

Ernest ha detto...

senza parole.

 
Clicky Web Analytics