venerdì 26 novembre 2010

Luigi de Magistris rinviato a giudizio


Luigi de Magistris è stato rinviato a giudizio per omissione di atti d'ufficio al Tribunale di Salerno.
Il codice etico dell'IDV prevede che chi sia rinviato a giudizio debba autosospendersi dal partito.

Eppure De Magistris non si autosospenderà, adducendo il fatto che si tratterebbe dell'ennesima parte del complotto teso ai suoi danni e iniziato con la revoca delle indagini nell'inchiesta Why Not che hanno portato al suo abbandono della magistratura e ingresso in politica.

Su questo, un duro scontro si è tenuto nel partito: Antonio Borghesi ha chiesto a De Magistris di sospendersi. Sonia Alfano e Antonio Di Pietro sostengono che egli ne sia dispensato.


Potete leggere tutto l'articolo andando qui.

Iscrivetevi alla pagina facebook di Alla-Fonte, il sito di informazione indipendente che gestisco in prima persona, andando qui. Oppure, potete iscrivervi alla nostra pagina twitter.

9 commenti:

SCIUSCIA ha detto...

Male De Magistris, male Di Pietro.

Alessandro Cavalotti ha detto...

L'altra faccia del berlusconismo al massimo grado.

NoirPink - modello Pandemonium ha detto...

Forse ha ragione chi lo accusa, forse ha ragione De Magistris... Certo è che chi di semplicismo ferisce...

Ryo ha detto...

Ti scrivo da una bibloteca.
Devo restare qui altri 5 mesi, probabilmente anche di più.


MI MANCATE TUTTI

la Volpe ha detto...

azz... anche tuuuuuuuuuuuuuu

un abbraccio fortissimo

Lario3 ha detto...

Caspita!!!

Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

darkste ha detto...

Come è triste pensare che non v'è alternativa. Questo distrugge la libertà, la mancanza di alternativa.

L'interesse del singolo vince sempre e anche chi predica bene (?!) poi razzola maledettamente male...

Lario3 ha detto...

Grazie mille anche per il commento di oggi :-D

CIAO!!!

Ernest ha detto...

una faccenda davvero complicata quella di de Magistris... e allo stesso tempo triste

 
Clicky Web Analytics