venerdì 16 ottobre 2009

AMS pubblica il "Rapporto sul Clima 2008"

Ad agosto 2009, come ogni anno, la American Meteorological Society (AMS) ha pubblicato un rapporto sulla situazione meteorologica del pianeta nell'anno precedente, "State of the Climate in 2008". La temperatura globale media del 2008 è stata leggermente inferiore a quella del 2007, ma resta comunque fra le dieci temperature più alte mai registrate, e questo nonostante un gennaio eccezionalmente freddo in diverse zone dell'Europa e dell'Asia. La stagione degli uragani atlantici è stata la quattordicesima più intensa mai registrata, e l'unico caso mai avuto in cui ci siano stati forti uragani in ogni mese da luglio a novembre.Il ciclone Nargis, il settimo più potente mai riportato in Asia, e il più potente dal 1991, ha causato la morte di oltre 145'000 persone...

(continua a leggere su Alla-Fonte - Informazione Indipendente)

11 commenti:

@enio ha detto...

dal freddo che c'è in questi giorni, meno male che in agosto c'era la temperatura più alta mai registrata. Adoro il calo!

ratatouille ha detto...

lo sappiamo come andrà a finire, no?

il Russo ha detto...

Catastrofista! Sfascista! Anticapitalista! E perchè no, visti i tempi, Comunista!
Anzi, visto che siete in due te e quell'altro: catastrofisti! Sfascisti! Anticapitalisti! E perchè no, visti i tempi, Comunisti!
Ah, c'è di mezzo anche l'AMS? Allora ce nè anche per loro: catastrofisti! Ecc. ecc.

Alessandro Tauro ha detto...

Mi permetto di applaudire al tuo commento Russo! ;)

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

E allora? Non vedo dove sia il problema.

la Volpe ha detto...

?

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Certo che è ironico. Era un modo per prendere in giro chi, nonostante tutto, cerca ancora di preservare questo sistema.
STAVO SCHERZANDO.
Grazie, non vorrei passasse il messaggio opposto.

la Volpe ha detto...

heheheheh

guarda, non si sa mai... ormai non mi stupisco davvero più di NULLA... ^^

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Ci credo.
Comunque grazie, attendo il termine della tua inchiesta.
Fammi sapere.
A presto.

Matteo ha detto...

Eppure tutti continuano a fregarsene e continuare come si è sempre fatto penso che finché un ciclone non colpirà la Casa Bianca, o Palazzo Chigi, l'Eliseo, ecc. i governi non faranno assolutamente nulla.

la Volpe ha detto...

@matteo

e il problema è che non succederà... se non si sono mossi neanche dopo New Orleans...

 
Clicky Web Analytics